Venerdì 16 Novembre 2018 Italiano English

JOB OPPORTUNITIES

Inviaci la tua candidatura
Home » Prodotti » EnVES EVO

EnVES EVO

EnVES EVO è un sistema per il controllo degli accessi alle ZTL basato sulla lettura automatica delle targhe dei veicoli. Il sistema di controllo dei varchi di accesso alla ZTL acquisisce da una telecamera le immagini dei veicoli in transito e trasmette al sistema di controllo centrale luogo, tempo, identificazione (numero di targa) dei veicoli non autorizzati nonché l’immagine relativa. Al centro vengono poi espletate le procedure per accertare e perseguire le infrazioni.

Un sistema di tutto “rispetto”
Il sistema EnVES è studiato in modo da garantire un impatto ambientale minimo (essendo particolarmente curata  l’ingegnerizzazione degli elementi legati alla tutela della salute dei cittadini), il risparmio energetico, la riduzione dell’impatto architettonico, l’efficacia ed al rigore nell’identificazione delle violazioni, il rispetto delle regole sulla privacy ed una gestione flessibile ed economica.



Scheda Tecnica

Il sistema utilizza 

  • rilevazione dei transiti solamente attraverso l'elaborazione delle immagini
  • sistemi passivi di classificazione del transito dei veicoli (oopzionali), caratterizzati da elevatissima efficacia nelle rilevazioni in quanto insensibili ai disturbi ambientali e da emissioni elettromagnetiche praticamente nulle
  • un illuminatore a luce infrarossa innocuo per l’occhio umano
  • un software di riconoscimento targhe in assoluto tra i più efficaci disponibili sul mercato 
  • una gestione dei dati sensibili e delle immagini relative alle violazioni perfettamente in osservanza delle prescrizioni della normativa sul rispetto della privacy


Componenti hardware

EnVES EVO si compone di un sottosistema di gestione del varco dove vengono individuate le infrazioni ed uno di gestione del server dove vengono espletate le procedure di accertamento.

Gestione del varco

Il sottosistema di gestione del varco è composto da:

  • Sensore di acquisizione video nelle versioni “Vista EnVES03”e “Vista EnVES04”;
  • Apparato di elaborazione da esterno “EnVES11”;
  • Sonde non invasive per l’individuazione dei transiti dei veicoli (opzionali).


 I sensori Vista EnVES03 e Vista EnVES04 sono costituiti da una telecamera HD al altissima sensibilità telecontrollabile con un illuminatore IR. Entrambi gli apparati sono caratterizzati da custodia con grado di protezione IP 66 secondo le norme EN 60529.

L’apparato “EnVES11” adatto per installazioni da esterno è realizzato in alluminio rinforzato ed è caratterizzato da un grado di protezione IP 66 secondo le norme EN 60529. 

Il sistema è in grado di comunicare dati ed immagini relativi ai transiti in violazione attraverso una qualunque rete IP sia wired (via fibra ottica, cavo UTP od altro) che wireless (compreso il canale GPRS).

Le sonde per il triggeraggio del sistema in occasione del transito dei veicoli vengono installate attraverso un semplice carotaggio del piano stradale ad una profondità di 60 cm sotto il livello del terreno risultando in perfetta efficienza anche a seguito di operazioni di riasfaltatura del tratto interessato. La sensibilità delle sonde è configurabile in modo da poter fornire i trigger solo in occasione del transito di particolari tipologie di veicoli (es. mezzi pesanti).

Sul server vengono espletate tutte le attività di verifica/accertamento delle infrazioni consentendo agli operatori della polizia locale di svolgere i loro compiti nel pieno rispetto delle previsioni di legge.



Certificazioni

Omologazione Ministeriale

EnVES “Lite” ha ottenuto l’Omologazione da parte del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti sulla base delle prescrizioni del Nuovo Codice della Strada e del relativo Regolamento di esecuzione ed attuazione, e della normativa specifica prevista dal D.P.R. 22 giugno 1999, n. 250 - Regolamento recante norme per l’autorizzazione alla installazione e all’esercizio di impianti per la rilevazione degli accessi dei veicoli ai centri storici e alle zone a traffico limitato, ai fini dell’accertamento delle violazioni delle disposizioni in tema di limitazione del traffico veicolare e della irrogazione delle relative sanzioni con decreti n° 5186 del 21/10/2011 e n° 3503 del 24/6/2011


Gallery


[ Indietro ]

Privacy